Partecipazione persone non vedenti ed ipovedenti a concorsi pubblici.

nv2Da diversi posti di lavoro, ci giungono sollecitazioni e quesiti relativi alla tutela possibile a favore di  lavoratori non vedenti per la partecipazione a bandi di concorso pubblici.

Riteniamo indispensabile, come CISL FP di Roma, sollecitare le Amministrazioni che emanano i bandi concorsuali a mettere in campo tutti gli ausili necessari e aggiuntivi per far sostenere gli esami ai lavoratori non vedenti e, comunque, a qualsiasi persona portatrice di handicap.

Per agevolare il  confronto con le Amministrazioni, alleghiamo i riferimenti normativi che disciplinano la materia e che diventeranno, anche essi, bagaglio di competenze per contrattare informati  e strumento indispensabile per la tutela di tutti i lavoratori.

Siamo a disposizione per qualsiasi ulteriore approfondimento, ricordando che sul sito della nostra Federazione – www.fproma.cisl.it - e’ attiva una pagina dedicata ai portatori di handicap (link diretto) e che tutto il sito è stato progettato per rispondere quanto più possibile alle specifiche necessarie per l'utilizzo da parte di persone diversamente abili, in modo particolare per chi è totalmente privo della vista o ha funzionalità ridotte.

In allegato un documento  contenente la lettera del Reggente CISL FP ROMA Mauro Giuliattini ed una sintesi della normativa vigente in materia.